Scopri la bellissima provincia di Trapani

Cenni sulla città di trapani e i monumenti del centro storico

L'antica Drepanum si protende verso il Mar Mediterraneo con la sua forma a falce alla cui estrema punta si erge maestosa la Torre di Ligny, antica torre di avvistamento del 1625, oggi utilizzata come sede del Museo di Preistoria.
A pochi passi dal centro storico si possono visitare importanti siti come:
Il Palazzo della Giudecca, il Palazzo Cavarretta, il Palazzo Riccio di San Gioacchino, la Chiesa e il Collegio dei Gesuiti, La Cattedrale di San Lorenzo (al cui interno è conservato una Crocifissione attribuita al pittore fiammingo Van Dyck), la Chiesa di Santa Maria del Gesù (che accoglie una Madonna con bambino di Andrea della Robbia).

Sempre nel centro storico della città di Trapani è possibile ammirare la Chiesa del Purgatorio con la facciata progettata dall'Architetto G. B. Amico, dove sono custoditi i venti Gruppi Sacri dei Misteri di Trapani che ogni anno, il Venerdì Santo rinnovano la passione di Gesù Cristo in una imponente processione che percorre, per 24 ore consecutive, le strade del Centro Storico.

Trapani, estrema punta occidentale della Sicilia, immersa nelle sue acque cristalline, sorprende i suoi visitatori per la bellezza delle sue spiagge, del suo mare e dell’arte che la circonda.
Da Trapani potrete raggiungere facilmente siti di grande interesse storico ed artistico come:



Erice,
piccola cittadina medievale che dai suoi 751 m sul livello del mare domina tutta la provincia e che ha conservato tutto il suo splendore e la sua originalità nei secoli, con le sue stradine e le sue case.


Segesta e Selinunte
che regalano ogni giorno alle centinaia di visitatori la loro storia millenaria, racchiusa nei loro templi e nel teatro.


Ed ancora San Vito Lo Capo con la sua lunga spiaggia bianca,
Mozia e Lo Stagnone con la loro storia punica.


Per gli amanti del corallo, assolutamente da non perdere è una delle più belle collezioni al mondo di opere in corallo che viene conservata nel Museo Pepoli a Trapani, ricavato all’interno dell'antico Convento dei Carmelitani adiacente il Santuario dell'Annunziata, dove è possibile ammirare la statua marmorea della madonna di Trapani risalente al XIV sec.


Caratteristiche sono, inoltre, le Saline e la coltivazione del sale con i suoi mulini, alcuni dei quali recentemente restaurati, i cumuli di sale ricoperti di tegole di terracotta ed il Museo del Sale. Da qui le Riserve delle Saline di Trapani e dello Stagnone di Marsala.


Ma Trapani non finisce qui… tanti e tanti altri meravigliosi angoli da scoprire vi aspettano!